Bolognese vegana, anche per vegetariani e approvata dagli onnivori incalliti!

A Napoli la “bolognese” è un sugo di carne tritata con cipolle e piselli. Prima di cambiare alimentazione mi piaceva molto, ad oggi grazie alla soia possiamo gustare una “bolognese” cruelty free, eccellente, e approvata addirittura dagli onnivori di casa e dagli amici venuti a cena. Questa ricetta la dedico soprattutto a chi ha abbracciato da poco uno stile di vita positivo (è un ottimo piatto sia per i vegetariani che per i vegani), e a chi ha “paura” di uscire  dagli schemi di una società che ha “deciso” per noi e non per il  benessere di tutti, vi invito a provarla, è strepitosa!

Se ti va… mi trovi  su:

https://www.facebook.com/maruzzellanapoletanavegetariana/

Ingredienti per 4 persone affamate:

  1. Soia granulare disidradata, quella piccola per intenderci, g. 250.
  2. Cipolle medio-grandi n.2.
  3. Carota, grande.
  4. Aglio n.1.
  5. Piselli g.200.
  6. Sugo di pomodoro, ml 600.
  7. Rosmarino, salvia, pepe.
  8. Sale, noce moscata, olio, pepe q.b.

Le quantità degli ingredienti sono orientative per un ottimo risultato, ma nulla ci vieta di abbondare per esempio con i piselli, con la cipolla, o col sugo di pomodoro, o in olio se ci piace più “sciuliariello”, di aggiungere il peperoncino che adoro, etc…!

Procedimento:

Dopo aver affettato le cipolle, facciamo soffriggere, in una bella pentola capiente, l’olio con l’aglio e poi uniamo le cipolle che dovranno cuocere col coperchio (in umido) a fiamma medio-bassa, il rosmarino, la salvia e il pepe. Lasciamo cuocere con calma per una ventina di minuti, rimestando di tanto in tanto, poi saliamo.

IMG_5622 (2)

Nel frattempo cuoce la cipolla mettiamo a bollire acqua ( un volume triplo della quantità di soia) e sale, arrivati a bollore versiamo la soia disidradata e lasciamo cuocere per circa 5 minuti. Scoliamo la soia e quando si è raffreddata la strizziamo con le manine, per eliminare l’accesso di acqua.

Passati i 20 minuti di cottura della cipolla, versiamo nella stessa pentola i piselli, mescoliamo e lasciamo cuocere per una quindicina di minuti, sempre col coperchio e mescolando di tanto in tanto.

A questo punto versiamo la soia mischiamo tutto, saliamo e lasciamo cuocere per 5 minuti mischiando bene così la soia si insaporisce perfettamente.

IMG_5642 (3)

Ora possiamo aggiungere il sugo di pomodoro, la noce moscata se piace, pepe, assaggiamo e aggiustiamo di sale. Lasciamo cuocere per altri 15 minuti o fino a cottura più gradita da noi.

IMG_5656 (3)

La “bolognese vagana” può essere un piatto unico, o può essere un eccellente condimento per la pasta, o per una lasagna ( …e quì scappa la lacrima di commozione) fatta con della  besciamella vegana o con gli gnocchi , insomma mangiamola come vogliamo perchè sarà sempre ed eternamente buona!

IMG_5660

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: