Zucca si…, ma per un aperitivo speciale!

Tra le conserve che ho sperimentato, vi propongo la zucca sott’olio, in base al taglio cambierà la resa e l’utilizzo. Normalmente si taglia a fettine di circa mezzo cm di spessore, io ho sperimentato tagliandola con la grattuggia, la resa è stata bassissima, infatti da un Kg di zucca ne ho ottenuto un solo barattolo da 200 ml. La scelta del taglio fine l’ho voluta sperimentare perchè così fine la zucca è adatta  per gli aperitivi da servire quindi su dei crostini o come “salsa croccante” nei panini, ma se il taglio sarà classico, a fettine o bastoncini, la resa sarà nettamente superiore, e possiamo aggiungerla nelle insalate,  nei panini come verdurina aromatica etc… .

IMG_4998 (2)

Se ti va, vienimi a trovare anche su:

https://www.facebook.com/maruzzellanapoletanavegetariana/

Ingredienti:

  1. Zucca 1 Kg.
  2. Sale doppio 60g.
  3. Acqua 250 ml.
  4. Aceto bianco 500 ml.
  5. Olio evo q.b. (ma andrà bene anche un olio di semi)
  6. Peperoncino q.b. se piace.
  7. Pepe intero q.b. se piace.

Procedimento:

  1. Dopo aver tolto la buccia e la polpa morbida con i semi, sciacquiamo la zucca. Tagliamola a grossi pezzi e procediamo col taglio, a fettine o a fiammiferi ( dallo spessore di mezzo cm) oppure con una grattuggia (lato doppio, e ricordando che la resa è molto bassa).
  2. A questo punto mischiamo tutto il sale doppio con la zucca in un recipiente, copriamo e lasciamo che il sale faccia uscire l’acqua naturale della zucca per 24 ore.
  3. Trascorse le 24 ore, (anche meno), prepariamo una pentola capiente con l’acqua e l’aceto, mettiamola sul fuoco a fiamma alta attendendo che bolla; nel frattempo sciacquiamo velocemente la zucca, e appena bolle l’acqua caliamo la zucca, aspettiamo che riesca il bollore, teniamo in cottura ancora per 2 minuti e poi scoliamo e lasciamo raffreddare.
  4. Quindi riponiamo la zucca su di un canovaccio pulito e privo di detersivo di lavaggio, che poi arrotoliamo su se stesso così da assorbire quanta più acqua, per circa 2 ore. P.S. io avendo fatto la versione a fiammifero sottile ho anche strizzato il canovacio, ma se fate i bastoncini o le fettine di zucca vi basta solo arrotolare e non strizzare.IMG_4983 (2)
  5. A questo punto non ci resta che riempire i barattoli, versiamo prima l’olio e il peperoncino o il pepe (a chi piace il piccante) poi la zucca, aiutiamoci con un cucchiaino per evitare i vuoti e così via fino all’orlo.

Et voilà… possiamo conservarla per tre/quattro mesi, lasciamola comunque almeno una settimana prima di consumarla così da insaporirsi bene con l’olio e il peperoncino.

IMG_4992 (2)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: